INSIDE THE MARKET - ALLA FINE MORATA, DIRITTO MA NON OBBLIGO

22.09.2020 15:42 di Massimo Pavan Twitter:    Vedi letture
INSIDE THE MARKET  - ALLA FINE MORATA, DIRITTO MA NON OBBLIGO

Alla fine arriva Morata, una scelta un pò sorprendente all'insegna della continuità con il passato, visto che Morata non avrà bisogno di un periodo di adattamento e potrà subito essere pronto ed a disposizione per Andrea Pirlo.

La Juventus aveva bisogno di un attaccante ed ha deciso di tornare su una vecchia conoscenza, quell'Alvaro Morata che già conosce e che pensa sicuramente essere un colpo importante. La condizione non è economica, visto che la Juventus pagherà nove milioni per il prestito oneroso e 45 milioni per il riscatto, diritto, ma non obbligo, da segnalare che l'obbligo potrebbe essere prorogato per un'altra stagione.

Insomma, la volontà della Juventus potrebbe essere quella di andare per le lunghe e non pagare tutti i 45 milioni indicati come cifra del riscatto. Questa rimane una condizione che può permettere alla Juventus di valutare la soluzione con serenità. Basti pensare che Dzeko a 34 anni sarebbe costato 17 milioni di euro, Morata per un anno ne può costare 9, insomma qualcosa di sostenibile.

La decisione di puntare sullo spagnolo nasce dalle difficoltà evidenti di chiudere per Edin Dzeko, ma questo non sembra essere un problema, visto che i bianconeri avevano anche piani di riserva e quello di Morata è in ogni caso un buon piano.

Unica perplessità nasce dalle caratteristiche tecniche di Morata che è punta diversa rispetto al calciatore bosniaco che ha dimostrato di essere punta potenzialmente adattabile agli attaccanti bianconeri, capace di tenere alta la squadra, doti che forse Morata non ha.

Non mancherà a Morata la voglia di Juve, del resto lui lo aveva sempre detto che da Torino non sarebbe mai andato via.

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve