Corsport - Juventus, si lavora al taglio del monte ingaggi: tutte le operazioni

01.06.2020 10:20 di Alessandra Stefanelli   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Corsport - Juventus, si lavora al taglio del monte ingaggi: tutte le operazioni

La missione principale per la Juventus dopo la fine dell’emergenza Coronavirus sarà tagliare il monte ingaggi. Come scrive il Corriere dello Sport, d’ora in poi chiunque arrivi in squadra dovrà avere un ingaggio inferiore del calciatore di cui ha preso il posto, possibilmente mantenendo invariato il valore tattico della squadra. Non una missione facile: la Juventus vuole abbattere il suo attuale monte ingaggi da circa 270 milioni di euro lordi pur continuando a vincere in Italia e restando tra le prime otto in Europa. La linea guida al momento dice che i nuovi arrivati in bianconero non potranno guadagnare più di 4-4.5 milioni di euro netto all’anno.

In difesa al momento sono in partenza tre giocatori: Mattia De Sciglio (3 milioni netti), Daniele Rugani (3,5) e Alex Sandro (5,5). Al loro posto potrebbero arrivare Emerson Palmieri (3,5) e Luca Pellegrini (1,5), mentre il posto del difensore centrale potrebbe anche tornare utile per una punta, magari giovane come Kaio Jorge (1,5). A centrocampo dovrebbero lasciare Sami Khedira (6), Miralem Pjanic (6,5) e Adrien Rabiot (7): ipotizzando al loro posto i vari Arthur (4), Jorginho (4) e un colpo come Houseem Aouar (3,5), il risparmio sarebbe notevole. In attacco a lasciare la base dovrebbero essere Douglas Costa (6), Federico Bernarardeschi (4) e Gonzalo Higuain (7,5), in questo momento nel mirino per rimpiazzarli potrebbero esserci Federico Chiesa (4), Dejan Kulusevski (2,5) e Arkadiusz Milik (4). Se così fosse davvero, la Juve cederebbe ingaggi per 49 milioni spendendone 28,5 per i sostituti, senza indebolire eccessivamente la rosa.