Viviano: "Non mi aspettavo Bonucci al Milan ma la Juve resta la squadra da battere"

 di Rosa Doro Twitter:   articolo letto 6526 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Viviano: "Non mi aspettavo Bonucci al Milan ma la Juve resta la squadra da battere"

Il giocatore della Sampdoria, Emiliano Viviano ai microfoni di Premium Sport, ha parlato della cessione di Bonucci al Milan: "Non me lo aspettavo, non conosco i dettagli del suo rapporto con la Juventus ma conosco Bonucci, ha una grande personalità ed è un grande giocatore. Juve ancora davanti a tutti? La Juve resta la squadra da battere, il Milan ha preso tanti giocatori ma prima bisogna costruire e Montella ha bisogno di quel tempo che forse non ha".