Vignola: "La 10 uno stimolo in più per Bernardeschi, in mezzo ai campioni Juve sta crescendo. Che esplosività Kean. Dybala top player, non credo che i bianconeri pensino a scambio"

23.03.2019 19:45 di Redazione TuttoJuve Twitter:    Vedi letture

L'ex centrocampista della Juventus Beniamino Vignola ha parlato dei nazionali bianconeri ai microfoni di Radio Sportiva:

 

Sul 10 a Bernardeschi: “Fa parte del percorso giusto per lui, il fatto di avere la 10 è uno stimolo in più nella strada che sta intraprendendo. Il passaggio graduale di crescita lo sta facendo nella Juventus, affiancato da grandi campioni. Contro l’Atletico ha messo in panchina Dybala, questo fa capire che tipo di giocatore sia diventato”.

 

Sul ruolo: “La sua prerogativa principale è sempre stata quella di saper ricoprire vari ruoli. La sua duttilità è il merito più importante e lo ha avvantaggiato nelle scelte di Allegri. Mancini ha a disposizione un ragazzo che fa al caso suo con i nuovi schemi”.

 


Su Kean: “La qualità che balza agli occhi è l’esplosività. L’esperienza a Verona lo ha aiutato per migliorare. Ha qualità potenziali importanti e il fatto che Mancini lo abbia inserito nella Nazionale maggiore è un segnale importante, per ripartire dalle brutte ultime prestazioni. In generale, mi auguro che arrivino risultati positivi dalla Nazionale, ma vedo una luce in fondo al tunnel”.

 

Su Dybala: “Un Top Player, ha dato molto a questa Juventus e il fatto che sia giovane gioca a suo favore. L’arrivo di CR7 l’ha un po’ limitato, anche come ruolo. Può essere una grande pedina di scambio per la Juve, anche se non penso che possa pensarci. Penso che possa fare al caso di una grande. Dal punto di vista qualitativo Icardi farebbe comodo ai bianconeri, bisogna valutare però anche quello che dà fuori dal campo”.