Vignola a RBN: "Le voci sul futuro di Sarri prima del Lione possono aver disturbato"

10.08.2020 18:40 di Alessandra Stefanelli   Vedi letture
Vignola a RBN: "Le voci sul futuro di Sarri prima del Lione possono aver disturbato"

Ai microfoni di Radio Bianconera, nel corso di ‘Stile Juventus’, è intervenuto l’ex giocatore della Juventus Beniamino Vignola: “Il calcio è bello anche perché si può ricominciare subito, è stata un’annata difficile, cerchiamo di vedere le cose positive che ci sono state quest’anno che sono state poche. Abbiamo un Scudetto importante da mettere in bacheca, purtroppo abbiamo fallito 2-3 obiettivi che potevano rendere questa stagione perfetta. Adesso arriva in panchina un grande regista. Io non sono mai stato d’accordo con la scelta di Sarri, ho sempre rispettato l’allenatore e la persona, ma non lo vedevo bene alla Juventus per diversi motivi. Se alla Juventus devono andare i migliori giocatori, anche l’allenatore va scelto secondo certi parametri. Però una volta che lo hai preso devi difenderlo. Anche prima del Lione si intuiva qualcosa, sicuramente certe voci possono aver disturbato. La presentazione di Pirlo con l’U23 non è stata la presentazione di un allenatore normale, soprattutto il modo in cui è stato fatto, in pompa magna. Credo che le voci sul futuro di Sarri abbiano aiutato la squadra di Rudi Garcia e penalizzato la Juventus”.

Clicca sul podcast in calce per la trasmissione integrale.


Stile Juventus, rubrica sul mondo Juve a cura di Nicola De Bonis. In Studio Nicola De Bonis. Ospiti: Antonio Barillà, Massimo Pavan e Beniamino Vignola