Verza: "CR7 un fallimento, ha finito il suo ciclo alla Juve. Pirlo scelta non all'altezza"

12.04.2021 14:50 di Rosa Doro Twitter:    Vedi letture
Verza: "CR7 un fallimento, ha finito il suo ciclo alla Juve. Pirlo scelta non all'altezza"
TuttoJuve.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Vinicio Verza, intervistato da Tuttomercatoweb.com ha parlato così di Cristiano Ronaldo: " A mio parere vincerà la classifica cannonieri però i suoi anni bianconeri sono stati sportivamente un fallimento perché CR7 era stato acquistato per vincere la Champions: il campionato e la Coppa Italia erano stati vinti anche senza di lui". 

E ora che fare?
"Per me ha finito il ciclo alla Juve, non ha ripagato a livello sportivo le aspettative. Non addosso la colpa a lui, è stato il contesto a non rendere possibile che arrivassero quelle vittorie attese. Nelle ultime partite è più demotivato rispetto ad inizio campionato, vedo l'atteggiamento di una persona che si attendeva di ottenere risultati molto diversi"

Appare anche più nervoso, a giudicare dalla gara di ieri col Genoa...
"E' un perfezionista , vuol sempre far gol e ultimamente commette errori per lui rari, il nervosismo poi è accentuato dalla mancanza di risultati".

Se non ci saranno le condizione per cedere CR7 come andrà avanti la Juve?
"Dovrà attrezzarsi per permettere a CR7 di vincere qualcosa. Conquistare lo scudetto o la Coppa Italia non è più importante come lo era anni fa; serve vincere la Champions. E' stato un fallimento, poi è chiaro che la Juve è brava a mascherare queste sconfitte. Sono state fatte scelte non da Juve in quest'ultimo, anno a partire da Pirlo, gran giocatore ma senza esperienza da allenatore. Vedo su di lui tra l'altro caricature televisive che non fanno bene".

Ma il fallimento è stato della Juve o anche del giocatore?
"Totale: i suoi gol li ha sempre fatti, ma si mette poco a disposizione della squadra. La Juve ha bisogno di gente che si sacrifica e che gioca per gli altri. CR7 è un accentratore di gioco e a volte è ingombrante nello spogliatoio. Non è stato lui a fallire ma tutto l'insieme a far fallire lui e la Juve".