Vernazza (Gazzetta) a RBN: "Ultras Juve arrestati? La società bianconera ha mandato un segnale importante"

17.09.2019 18:30 di Alessandra Stefanelli   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Vernazza (Gazzetta) a RBN: "Ultras Juve arrestati? La società bianconera ha mandato un segnale importante"

Ai microfoni di Radio Bianconera, nel corso di ‘Cose di Calcio’, è intervenuto il giornalista de La Gazzetta dello Sport Sebastiano Vernazza: “I capi delle curve italiane sono quasi tutti pregiudicati, è inaccettabile. Io capisco la difficoltà delle società a misurarsi con dei criminali, temo che le società a volte siano state lasciate un po’ troppo sole di fronte a una realtà che è più grande di loro. Diventa difficile per le società, per i tifosi, per noi. È una situazione imbarazzante, ma credo che la Juve abbia mandato un segnale importante, si è ribellata a questo andazzo. Anche Lotito se ricordate è stato uno dei primi a tagliare i ponti con queste realtà a Roma, a non cedere a ricatti ed estorsioni. Sono realtà che hanno messo radici e non sarà facile sradicarle, ma il rischio è quello di una marginalizzazione del nostro calcio. Si sta già diffondendo il tam tam tra i grandi calciatori che dicono che in Italia c’è il razzismo, stiamo attenti perché ci stiamo giocando la credibilità e il prestigio”.

Clicca sul podcast in calce all'articolo per l'intervento completo del giornalista.


Sebastiano Vernazza (La Gazzetta dello Sport) ai microfoni di "Cose di calcio" con Antonio Paolino e Chiara Papanicolaou.