Venerato: "Esasperate critiche per ogni rigore alla Juve. C'è sudditanza..."

14.02.2020 16:50 di Giovanni Spinazzola Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico De Luca
Venerato: "Esasperate critiche per ogni rigore alla Juve. C'è sudditanza..."

Ciro Venerato, collega di Rai Sport, ha parlato ai microfoni di Radio Sportiva.

"Sarri a Napoli ha regalato il calcio più bello degli ultimi 40 anni insieme al Milan di Sacchi. E' un calcio che prevede sacrificio e senso del collettivo, non so se nello spogliatoio della Juve ha trovato queste disponibilità. Secondo me bisogna aspettare il secondo anno per giudicare un allenatore, come dimostrano anche i casi di Klopp a Liverpool e Guardiola al Manchester City.

Trovo esasperate le critiche agli arbitri che danno un rigore alla Juve. La sudditanza psicologica c'è ma nei confronti delle grandi, non solo della Juventus. E sui falli di mano la verità è che non ci si capisce niente: se Rizzoli arriva a dover usare l'uomo vitruviano di Leonardo da Vinci...

Se Pioli dice che il Milan ha giocato meglio sono d'accordo, ma sul rigore si può discutere però si è visto di peggio, ci sta di darlo o non darlo, poi se ne vogliamo parlare ce n'era prima uno nettissimo su Cuadrado.

Capisco che Maldini volesse difendere Pioli ma poteva usare altri termini su un personaggio come Rangnick.

Elliott è un fondo e per sua natura non terrà un club per troppi anni, darà via il Milan quando lo riterrà opportuno, ora è svalutato, magari se in un paio d'anni riuscirà a tornare in Champions.

Per me gli errori degli arbitri sono errori non aiuti, fino a prova contraria o inchieste i cui esiti vanno rispettati, io credo che alla fine vince sempre il migliore. Chiedo ai miei amici del Napoli di pensare più al Napoli e meno alla Juve di chiedere a De Laurentiis cosa manca al Napoli per crescere: struttura societaria, infrastrutture, settore giovanile...".