Tacchinardi a TMW Radio: "Il Porto in casa va a 200 all'ora"

 di Marco Spadavecchia  articolo letto 4227 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Tacchinardi a TMW Radio: "Il Porto in casa va a 200 all'ora"

L'ex centrocampista bianconero Alessio Tacchinardi ha parlato a TMW Radio di Juventus e delle polemiche legate al Napoli dopo il ko col Real Madrid: "Al San Paolo ci sarà pressione, ho sentito dire che Sarri è presuntuoso per come sistema la linea difensiva. Parlare così del mister non va bene, bisogna avere rispetto. Il Napoli ha Zielinski che è un buon calciatore per l'Italia, ma per l'Europa è da rivedere. Modric è del Real, bisogna anche paragonare gli ingaggi. Il Real Madrid corre tanto, anche più del Barcellona. E Zidane ha un preparatore atletico italiano. Ho sentito dire tante cazzate sulla partita del Napoli, il Real in questo momento è superiore ma questo non vuol dire che passerà certamente il turno. Basta fare drammi, la formazione spagnola è più forte. Sarri non è un presuntuoso, certa gente che va in tv dovrebbe vergognarsi. Il mister vive per il calcio 24 ore al giorno, non capisco perché noi italiani non possiamo dire che il Real sia superiore. Hamsik è un ottimo calciatore, ma non è Modric o Kroos. Ma la gara è ancora lunga, ma se il Real gioca da Real è normale che il Napoli possa essere eliminato".

VERSO PORTO - "I bianconeri giocheranno bene questa sera, in modo da avvicinarsi nel migliore dei modi alla gara europea. È normale che in Champions possano esserci maggiori difficoltà. Se la Juve va a giocare come sa, può fare bene. La Serie A purtroppo non dà intensità, ma stasera la Juve deve vincere e disputare una buona gara per prepararsi serenamente. Il Porto in casa va a 200 chilometri all'ora, la Juve resta superiore ma deve mostrare le proprie qualità fisiche. Sono fiducioso per i bianconeri, stasera vedo una squadra precisa e determinata per arrivare in Portogallo per fare molto bene".