Tacchinardi a RBN: "A Pirlo va dato più tempo. Il VAR? Così non è più calcio. Sul centrocampo..."

29.10.2020 20:00 di Alessandra Stefanelli   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Tacchinardi a RBN: "A Pirlo va dato più tempo. Il VAR? Così non è più calcio. Sul centrocampo..."

L’ex Juventus Alessio Tacchinardi è intervenuto oggi ai microfoni di Radio Bianconera, nel corso di ‘Up&Down’: “La sconfitta contro il Barcellona? Cause ce ne possono essere tante, ma bisogna anche essere onesti e dire che a questa squadra bisogna dare più tempo. Sono palesi le difficoltà, Pirlo non ha avuto tutti i giocatori a disposizione e fisicamente la squadra non è ancora al top. Non avendo mai allenato non può riuscire a mettere tutto al posto giusto subito. Deve fare esperienza, in una squadra dove l’ambiente ti impone di vincere sempre. Non è assolutamente facile. Il Barcellona nell’ultimo periodo non aveva impressionato, quindi è un peccato il risultato”.

Sul VAR: “È incredibile vedere tre gol annullati per così poco. Indipendentemente dalla squadra, è assurdo vedersi annullati tre gol per mezzo centimetro. Così non è più calcio, anche se è il regolamento e bisogna accettarlo. Però mi sta sorprendendo la crescita mentale di Morata. Io non ero entusiasta del suo acquisto, secondo me gli mancava la ferocia e la determinazione, invece ora mi sta sorprendendo. Mentalmente poteva avere dei limiti, ma mi sembra che sia cresciuto molto”.

Su Arthur-Pjanic: “L’ultimo Pjanic non entusiasmava, non so se a causa del gioco di Sarri. Non possiamo ancora giudicare Arthur perché lo abbiamo visto troppo poco. Ma la difficoltà grossa di questa squadra è il centrocampo. I numeri parlano, in mezzo al campo non fa gol nessuno, per questo dico di provare a spostare Kulusevski e mettere Arthur basso”:

Clicca sul podcast in calce per la trasmissione integrale.


Alessio Tacchinardi ospite ad "Up&Down".