Stringara a TMW Radio "Alla Juve allenatore non è così importante. Pirlo non ha esperienza? Non conta niente"

11.08.2020 16:30 di Simone Dinoi Twitter:    Vedi letture
Stringara a TMW Radio "Alla Juve allenatore non è così importante. Pirlo non ha esperienza? Non conta niente"

Il tecnico Paolo Stringara a TMW Radio, durante Maracanà, ha commentato le notizie del giorno. Ecco le sue parole:

Inter in semifinale di EL. Quale il motivo della crescita della squadra?
"A me piace tantissimo Barella, è uno dei più forti nel ruolo in Europa. Ha quantità, qualità, cattiveria, è tra i primi a livello generale. Non ci sono più fuoriclasse a centrocampo nel mondo e Barella è forte, me lo tengo sempre stretto uno come lui".

Un commento su Lukaku:
"Ieri sera benissimo, diventa devastante se lo fai appoggiare su di te. Il Bayer gioca bene ma se hai giocatori del genere contro devi rivedere gli schemi difensivi. Fisicamente è mostruoso e l'Inter fa bene a tenerselo stretto".

Alla sfuriata di Conte non ha replicato la società. Quanto la squadra segue il suo tecnico?
"Ha fatto come Mourinho, ha attirato le attenzioni su di sè per toglierle sulla squadra. Quest'anno ha perso lo Scudetto, ma non è mai stata in lotta per il titolo in realtà. Vedremo se riuscirà a riprendersi vincendo la Coppa".

Come valuta la scelta di Pirlo in casa Juventus?
"Spiace per Sarri, lo reputo uno dei più bravi in assoluto. Ha allenato la squadra di Allegri, ha provato a costruirsi la sua ma non c'è riuscito. Poi ha avuto dei giocatori in calo. Se non ottieni risultati, poi ecco come va a finire. Pirlo magari farà vincere la Champions alla Juve, non lo so. Non conta niente avere o meno esperienza. Gli daranno una mano gli ex compagni e la società. Può fare benissimo".

Sarà costretto a vincere?
"La Juve ha vinto gli ultimi 9 Scudetti. Alla fine è la Juve che ha vinto, non il tecnico. Quindi alla Juve il tecnico non è così importante e questa scelta lo conferma ancor di più. Non è una figura centrale, così come lo è per esempio all'Inter".


Maracanà con Marco Piccari e Iacopo Erba Ospiti: Ricky Buscaglia, Paolo Stringara e Andrea Mandorlini