Stellini a Dazn: "Riprendere il cammino dopo le soste non è mai facile, coi giocatori che arrivano tardi dalle Nazionali ci sono sempre difficoltà"

20.10.2019 16:30 di Redazione TuttoJuve Twitter:    Vedi letture
Stellini a Dazn: "Riprendere il cammino dopo le soste non è mai facile, coi giocatori che arrivano tardi dalle Nazionali ci sono sempre difficoltà"

Una vittoria incredibile, in una partita dai due volti dove l'Inter prima dilaga portandosi sul 4-1 poi soffre il tentativo di rimonta del Sassuolo ma alla fine porta a casa i tre punti. Con Antonio Conte in preda alla febbre, è il suo vice Cristian Stellini a commentare l'esito del match del Mapei Stadium ai microfoni di Dazn:

Come sta il mister?
"E' un po' provato, già prima della partita aveva un po' di febbre. Lui la gara la vive intensamente, dà tutto ed era provato e stanco. Dei problemi intestinali lo tengono lontano dalle interviste".

Cosa ha detto alla squadra?
"Riprendere il cammino dopo le soste non è mai facile, coi giocatori che arrivano tardi dalle Nazionali ci sono sempre difficoltà. Oggi dopo 70 minuti buonissimi dove abbiamo dominato abbiamo avuto le difficoltà, c'è stato un black-out che andrà analizzato. Abbiamo ripreso bene il cammino ma dobbiamo lavorare ancora".

Può commentare gli ultimi dieci minuti? Perché è successo?
"Sono venute meno le energie, il Sassuolo ha aumentato i ritmi e non abbiamo avuto le occasioni per portare palla avanti. Abbiamo perso due palloni che ci sono costati due ripartenze dove ci siamo fatti trovare scoperti. Per il Sassuolo sono stati due gol facili. Dobbiamo lavorare su questi aspetti per eliminare questa pazza Inter".

I due gol sono forse più frutto di calo mentale che fisico, non è da Conte.
"Sono anche energie mentali e fisiche, ma dopo le soste avere tante energie non è facile. Dobbiamo essere più bravi ad affrontare finali di gare come questa, stradominate per 75 minuti, e portarli a casa con più semplicità".