Squinzi: "Allegri un signore, il suo addio alla Juve era nell'aria: c'è aria di rivoluzione a Torino"

24.05.2019 14:20 di Rosa Doro Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Squinzi: "Allegri un signore, il suo addio alla Juve era nell'aria: c'è aria di rivoluzione a Torino"

Intervistato da La Gazzetta dello Sport, il presidente del Sassuolo Giorgio Squinzi ha parlato dell'addio di Allegri alla Juventus: "Sorpreso dall’esonero del suo amico Allegri? Abbastanza, anche se la decisione era nell’aria. Mi ha chiamato per farmi gli auguri di compleanno proprio sabato, il giorno dell’addio. E’ un signor allenatore, una persona seria. Non so cosa ci sia dietro, il problema è che attorno a Ronaldo manca qualche giocatore di alto livello. Vedremo cosa succederà, c’è aria di rivoluzione totale alla Juve: via Marotta, poi Allegri. Via anche il medico (Claudio Rigo, ndr), che qualche anno fa aveva lavorato per noi".