Sormani: "Come indice per il calcio italiano non possiamo prendere come riferimento la Juve"

19.04.2019 22:15 di Redazione TuttoJuve Twitter:    Vedi letture
© foto di Jacopo Duranti/TuttoLegaPro.com
Sormani: "Come indice per il calcio italiano non possiamo prendere come riferimento la Juve"

 Adolfo Sormani, ex calciatore e vice di Gianfranco Zola sulla panchina del Watford, ha parlato a Radio Sportiva:

"In Italia continuiamo a pensare di essere bravi perché facciamo un calcio tattico ma dalle altre parti si punta sull'intensità, sull'offensiva, e noi su questo siamo mancanti. E' vero in City-Tottenham ci sono stati tanti errori ma quando l'intensità è più alta crescono anche quelli.

Come indice per il calcio italiano non possiamo prendere come riferimento la Juve perché è di un altro livello, quello del nostro movimento è molto più basso a livello internazionale.

Sarri? In Inghilterra la concorrenza è incredibile, un terzo/quarto posto è già ottimo risultato, è in semifinale ed ancora in corsa per vincere l'Europa League. Per il Chelsea può ancora essere una stagione straordinaria".