Sconcerti:"Molto particolare che si discuta Allegri. E' successo un qualcosa di un'importanza enorme. Differenza tra Juve e Napoli riassumibile nel confronto Dybala-Insigne"

12.03.2018 07:15 di Redazione TuttoJuve Twitter:   articolo letto 32134 volte
Sconcerti:"Molto particolare che si discuta Allegri. E' successo un qualcosa di un'importanza enorme. Differenza tra Juve e Napoli riassumibile nel confronto Dybala-Insigne"

Mario Sconcerti ha parlato della Juventus in diretta a La Domenica Sportiva. Ecco quanto evidenziato da tuttojuve.com: "I cambi di Allegri funzionano? Sì, molto particolare che si discuta su Allegri, nel senso che Allegri è arrivato alla Juventus dopo che aveva già vinto un campionato col Milan. Ed è stato il peggior risultato di una grande società da quando c'è stato Allegri. E' chiaro che alla Juventus, in questo momento particolare, è stata costruita una società estremamente forte, e attraverso una società forte, una squadra altrettanto forte. Dopodichè sono d'accordo sul fatto che se Allegri avesse allenato il Tottenham.... Il Tottenham è stato, non scriteriato, ma un monello, un monellaccio, ha attaccato per un'ora e poi si è accorto che non aveva più fiato per correre e ha preso due gol con la difesa al 40 metri. Non c'è un italiano che li avrebbe presi, nè tantomeno Allegri. Oggi è successo qualcosa di molto importante, la Juventus in 8 giorni ha preso 5 punti al Napoli, questo è un dato di fatto che non si può non giudicare. Per la prima volta, dopo un campionato interamente passato in testa dal Napoli, adesso è avvenuto questo sorpasso. Ed è una cosa tecnicamente con un'importanza enorme. Io ho accennato alla mancanza di una variabile nel Napoli, allora sostanziamola: Dybala 17 reti. Lasciamo stare Higuain e Mertens, perche Mertens ha fatto i gol di Higuain, anzi uno in più se non ricordo male. La vera differenza, la variabile, l'effetto Dybala è la parzialità dell'effetto Insigne: Dybala 17 reti, Insigne 7. Insigne è un grande giocatore, ma è molto più scolastico di Dybala. insigne ripete le cose migliori di sé. E' questa variabile, questa mancanza di diversità, di differenza, che credo stia portando... perchè poi stiamo parlando di un punto, due punti, tre punti di differenza. Riassumendo la differenza tra Juve e Napoli è riassumibile in un confronto ad altissimo livello tra Dybala e Insigne"(trascrizione tuttojuve.com)