Sconcerti: "Schiarita Napoli-Sarri, ma è arrivato il momento di cambiare. Ancelotti sarebbe buon nome"

16.05.2018 23:15 di Redazione TuttoJuve Twitter:   articolo letto 14193 volte
© foto di Federico De Luca
Sconcerti: "Schiarita Napoli-Sarri, ma è arrivato il momento di cambiare. Ancelotti sarebbe buon nome"

Mario Sconcerti, editorialista del Corriere della Sera, è intervenuto a Marte Sport Live in onda su Radio Marte: “Non mi aspettavo un incontro del genere con De Laurentiis, Sarri domenica parlava di un rapporto difficilmente migliorabile. Mi fa piacere questa schiarita. E' arrivato il tempo di voltare, di cambiare e Ancelotti sarebbe un buon nome. Domenica sera ad una domanda precisa, Sarri rispose in modo tale che fece capire che in mano aveva qualcuno che pagasse la clausola. In Europa, con un calcio ricco, quella clausola non avrebbe pesato. Napoli è una grande città e una grande società: se vinci lo scudetto fai qualcosa di memorabile. Se vai al Chelsea o altrove, diventa uno scudetto in più. Ancelotti è un sentimentalone, sa dare importanza alle motiviazioni e sentimenti".