Sconcerti: “Juve peggiore degli ultimi dieci anni, è fuori dalla lotta Scudetto”

18.01.2021 00:50 di Redazione TuttoJuve Twitter:    Vedi letture
Sconcerti: “Juve peggiore degli ultimi dieci anni, è fuori dalla lotta Scudetto”
TuttoJuve.com
© foto di www.imagephotoagency.it

A commentare la giornata di campionato a TMW Radio, durante il Maracanà Show, è stato il direttore Mario Sconcerti.

Inter che batte la Juve, partita senza storia. Che segnale arriva?
"La Juve è fuori dalla lotta Scudetto. Ha una differenza forte rispetto alle ultime due stagioni in termini di punti. E' la sconfitta peggiore degli ultimi dieci anni. Non c'è stata qualità nel gioco, applicazione. E' quasi sembrata una partita non preparata. Ci sono dei giocatori che sono scomparsi. Vedi Ronaldo, che nelle ultime tre partite non si è visto. E guarda caso la Juve si è eclissata. Senza il portoghese sembra mancare uno schema d'attacco. La mia impressione è che si sia parlato troppo di tattica. Questo è un non-gioco, una non-squadra".

E' mancata l'anima Juve:
"E' soprattutto questo che mi colpisce. E' mancato tutto a questa Juve, ma soprattutto l'anima, la voglia di dimostrare qualcosa. Non c'è personalità in questa squadra. L'unico che gliela da è Ronaldo, ma tre partite di fila così spento non le ho mai viste da parte sua. E' veramente una delusione questa Juve. Tutti abbiamo bisogno di una Juve competitiva, ma questa non lo è".

Juve che rischia anche il quarto posto?
"Sì. Poi magari lo prenderà, non so. Ma lo sta rischiando".

Che messaggio lancia l'Inter?
"E' la squadra più vicina ad essere completa. Non ci fosse questo Milan straordinario, l'Inter sarebbe la squadra di riferimento. Ha un giocatore chiave come Lukaku e un Barella in formato europeo". 

Barella davvero impressionante:
"E' un grande giocatore, difficile paragonarlo a qualcuno. E' un torto paragonarlo a Tardelli. Si prende anche responsabilità difensive lui, te lo trovi dovunque, soprattutto in serate come questa. E' tra i primi 5 centrocampisti d'Europa. E' a livello dei grandi".

Derby, vittoria netta della Lazio:
"E' una delle poche squadre complete. Era la peggior squadra da incontrare per la Roma. Facendo due gol subito, ha orientato subito l'incontro. Poi ha una personalità da grande squadra. Ero convinto che vincesse".