Scarchilli: "Higuain? Non è Batistuta ma lo prenderei subito"

19.07.2019 18:00 di Redazione TuttoJuve Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Scarchilli: "Higuain? Non è Batistuta ma lo prenderei subito"

Alessio Scarchilli, ex romanista e oggi commentatore della TV tematica, è intervenuto ai microfoni di Radio Sportiva:

Sul momento dei giallorossi: "La Roma si sta rinnovando. Sono state fatte delle valutazioni e la voglia di cambiare è tanta. Quello che emerge è la sintonia fra Petrachi e Fonseca di prendere elementi funzionali e qualcosa si sta già vedendo a livello di idee".

Sul nuovo centrocampo: "Diawara e Veretout dovrebbero entrare bene nel 4-2-3-1 di Fonseca. Ci sono tanti giocatori duttili, anche se è presto per fare valutazioni con il mercato aperto fino a inizio settembre".

Sull'appartenenza: "La 'romanità' è un aspetto importante ma non fondamentale. Il senso di appartenenza viene trasmesso dalla società con disciplina e abnegazione. Lo stesso Petrachi ne ha fatto capire l'importanza: tutta la squadra deve seguire una traccia positiva".

Su Higuain: "È diverso dal Batistuta del 2001, ma anche il Pipita è un campione e ha grande forza. La differenza la fanno le motivazioni e senza non si ottengono le aspettative. Un giocatore come lui lo prenderei sempre".