Sassuolo, De Zerbi: "Se guardiamo a quello che abbiamo creato, il pari con la Juve ci sta stretto"

16.07.2020 15:40 di Rosa Doro Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Sassuolo, De Zerbi: "Se guardiamo a quello che abbiamo creato, il pari con la Juve ci sta stretto"

A margine della conferenza stampa di presentazione delle celebrazioni per i 100 anni del Sassuolo, il tecnico neroverde Roberto De Zerbi si è soffermato su diversi temi riguardanti l'attualità: "Sono onorato di essere l'allenatore del Sassuolo nell'anno del centenario, ma allo stesso tempo questa cosa mi dà anche maggiori responsabilità. Non ci possiamo fermare a questi risultati, ci sono 20 giorni da fare alla grande partendo dalla gara di sabato".

Soddisfatto per il 3-3 contro la Juventus? "Dipende da che punto di vista lo si analizza. Se guardiamo chi avevamo davanti, dobbiamo essere felici per il punto. Se guardiamo invece l'andamento della gara e quello che abbiamo creato, allora forse il risultato ci sta anche stretto".

Il suo rinnovo è un segnale di continuità? "Non dovevo dare segnali, ma fare quello che mi fa star bene e felice. Faccio parte di una società seria e ho a disposizione una squadra forte che adesso sta maturando anche dal punto di vista caratteriale. La gara di ieri lo fa capire".

Il turnover è vincente, tutti giocano bene. "I giocatori sono forti tutti. Se mi chiedono una formazione titolare, io dico che ho al massimo 4 o 5 elementi in testa, per gli altri è questione di forma o di caratteristiche. Sono fortunato ad avere questa completezza di rosa", le sue parole riprese da TMW.