SARRI in conferenza: "Mi aspettavo partita difficile. Oggi palla e mente viaggiavano più velocemente. Con Chiellini ci andiamo piano"

22.02.2020 21:00 di Redazione TuttoJuve Twitter:    Vedi letture
SARRI in conferenza: "Mi aspettavo partita difficile. Oggi palla e mente viaggiavano più velocemente. Con Chiellini ci andiamo piano"

Maurizio sarri risponde alle domande dei cronisti in conferenza stampa. Ecco quanto ripreso da Tmw:

La SPAL è rimasta in partita. Si attendeva di chiudere prima il match?
"Queste son partite difficilissime e negli ultimi anni non avevamo mai vinto qui. Abbiamo avuto le possibilità di chiuderla, ma non l'abbiamo fatto. Penso di essere l'unico allenatore ad aver avuto contro il rigore con il Var che non funzionava. La Penna mi ha spiegato che questo è il regolamento, ma non credo sia giusto. E così l'abbiamo riaperta. Me l'aspettavo difficile perché era una delle ultime partite della SPAL per la salvezza".

Siete in crescita fisicamente?
"La palla viaggiava più veloce, non le gambe e quindi eravamo più veloci mentalmente. Questa è stata la mia sensazione dalla panchina".

Pensa che sia stata una prova generale per la Champions?
"La prova era per raccogliere i tre punti, poi da domattina studieremo a fondo il Lione".

Chiellini?
"Ci andiamo piano e ci andiamo in base alle sue reazioni. Domani valutiamo, ma per ora non è un giocatore da tre partite in sei giorni. Valuteremo quali saranno le partite adatte a lui. La partita è stata buona, a parte 2-3 minuti da incubo, ma quello era il prezzo da pagare dopo l'inattività. Poi ha preso in mano la difesa".