SARRI A JTV: "Gara difficilissima, ma possiamo e dobbiamo fare meglio a livello di qualità. Ok carattere e tenuta difensiva"

11.11.2019 01:30 di Redazione TuttoJuve Twitter:    Vedi letture
SARRI A JTV: "Gara difficilissima, ma possiamo e dobbiamo fare meglio a livello di qualità. Ok carattere e tenuta difensiva"

Maurizio Sarri commenta il successo sul Milan ai microfoni di JTV. Tuttojuve.com ha trascritto il suo intervento:

Era una partita difficile che avete vinto in modo meritato. E chiude un ciclo di 7 gare in 20 giorni, molte delel quali complicate e decisive, sia in campionato che in Champions.
"Sì, era una partita difficile perchè veniva alla fine di un ciclo, quindi con un livello di energie nervose e mentaii piuttosto basso. Era una partita difficile perchè abbiamo affrontato una squadra molto tecnica, con grandi qualità di palleggio, che ha fatto una partita nettamente al di sopra della media delle partite che aveva fatto in questa stagione, quindi una partita difficilissima. Possiamo fare e dobbiamo fare meglio a livello di qualità, perchè abbiamo sbagliato tantissimo. Mi è oiaciuto moto, invece, l'aspetto caratteriale della squadra!".

La sua non è una squadra che si mette a tirare sempre da 25-30 metri, ma cerca sempre la giocata. Questo la inorgoglisce?
"Sì, è una delle richieste usuali, soprattutto oggi perchè la loro linea difensiva è molto forte e solida in certe situazioni, ma va in sofferenza con queste combinazioni veloci vicino al limite dell'area. Quindi è una richiesta che abbiamo fatto usalmente, ma l'abbiamo fatta soprattutto in questa partita".

Grande Szczesny, ottimo de Ligt insieme a Bonucci. 
"Sì, penso che abbiamo fatto una buona fase difensiva. E' vero che loro hanno fatto 3-4 conclusioni pericolose, però si tratta sempre di tiri da lontano, dai 25-30 metri, su cui Szczesny è stato molto bravo. Ma la tenuta difensiva della squadra mi è piaciuta e anche la capacità di sofferenza della squadra mi è piaciuta".

Primi in campionato in Campionato e in Champions, ora c'è da ricaricare le pile per il rush finale dell'anno.
"Sì, ricaricare un po' le pile, anche se per alcuni dei nostri ragazzi sarà difficile perchè hanno il doppio impegno con le Nazionali. Però il cambiare ambiente li può aiutare in questo. E poi abbiamo un ciclo di 33-34 giorni bellissimo, affascinante, ".