Sacchi a Gazzetta: "Juventus, la sfida con l'Atletico arriva troppo presto"

17.09.2019 10:40 di Alessandra Stefanelli   Vedi letture
© foto di Chiara Biondini
Sacchi a Gazzetta: "Juventus, la sfida con l'Atletico arriva troppo presto"

Attraverso le colonne de La Gazzetta dello Sport, Arrigo Sacchi analizza il momento delle italiane in vista dell’inizio della Champions League: “La Juventus di Sarri affronterà il poderoso Atletico Madrid, guidato da anni dal bravo e concreto Simeone, al Wanda, dove già perse l’anno scorso. Una sfida che arriva troppo presto per i bianconeri: non solo per il valore dell’avversaria, ma soprattutto per i cambiamenti di gioco complicati dai problemi di salute del nuovo tecnico, dal mercato lungo e problematico e dai molti infortuni. Siamo ancora ai lavori in corso, come dimostrano le alternanti prestazioni: fantastici i primi 60’ contro il Napoli, mediocre l’incontro con il Parma e ancora peggio con la Fiorentina. Sosteneva Hermann Hesse che l’intelligenza è bene, ma la pazienza è meglio: questa è figlia della competenza, che permetterà di comprendere tutte le problematiche che il tecnico dovrà risolvere per avere un team con visioni più europee che italiane. La squadra è in ritardo di preparazione fisica e di gioco perché sono mancati i tempi del lavoro, ma con pazienza e volontà di tutti arriveranno i risultati: Sarri è una certezza”, scrive l’ex allenatore.