Rubinho a RBN: "Pirlo? Secondo me farà benissimo. Lo paragono ad Ancelotti. Già in campo..."

10.08.2020 10:00 di Alessandra Stefanelli   Vedi letture
© foto di Federico De Luca
Rubinho a RBN: "Pirlo? Secondo me farà benissimo. Lo paragono ad Ancelotti. Già in campo..."

Ai microfoni di Radio Bianconera, nel corso di ‘Domenica Sport’, è intervenuto l’ex portiere della Juventus Rubinho per commentare l’avvento in panchina di Andrea Pirlo: “Ancora non gli ho scritto perché immagino che quasi tutti i suoi ex compagni lo stiano facendo adesso. Aspetto qualche giorno, faccio passare l’euforia e poi lo sentirò con tranquillità. Gli augurerò ogni bene. Come lo vedo? Andrea lo ammiro molto, è sempre molto tranquillo in tutte le situazioni, anche quelle difficili. Credo che questa qualità sia importante per un allenatore. È la prima esperienza in panchina, ma ha giocato a calcio tutta la vita e saprà gestire tutte le situazioni. È molto intelligente e secondo me farà benissimo, farà una bella carriera da allenatore. Il paragone che mi è venuto in mente è quello con Ancelotti che ha fatto una grande carriera da allenatore”.

Da quale allenatore prendeva più spunto da giocatore?
“Lui è molto intelligente, era il primo a capire quello che chiedevano gli allenatori. Sembrava già nella testa degli allenatori quando giocava e anche per questo riusciva a far girare bene la squadra. Quando giocavamo insieme ed eravamo a pranzo lui spesso leggeva benissimo le partite, anticipava quello che poi ci dicevano gli allenatori, per questo credo che farà molto bene”.

Il rapporto con i senatori?
“Credo riuscirà a gestirlo bene, è una persona perbene che non vuole guerra con nessuno. Riuscirà a gestire bene le situazioni se ci saranno problemi, anche perché molti hanno giocato con lui e il rispetto ancora c’è, anzi ce ne sarà di più. Non credo ci saranno problemi con i senatori né con gli altri”.

Clicca sul podcast in calce per l’intervento integrale.


Rubinho ai microfoni di "Domenica Sport"