Roberto Sorrentino: "Juve una spanna sopra a tutti. Chiellini è il miglior difensore al mondo"

06.12.2018 18:20 di Alessandra Stefanelli  articolo letto 8087 volte
Roberto Sorrentino: "Juve una spanna sopra a tutti. Chiellini è il miglior difensore al mondo"

Vigilia di Juve-Inter, la partita che può contare parecchio soprattutto per i nerazzurri per provare a riaprire il campionato. "Ma, purtroppo per chi non è tifoso della Juve, la squadra di Allegri è una spanna sopra a tutti gli altri", dice in un'intervista rilasciata al portale TimGate Roberto Sorrentino, ex portiere ed ex preparatore dei portieri dei bianconeri. "L'Inter ha completato il progetto dell'anno scorso però ha ancora alti e bassi. Un mese può andare a mille mentre in altre gare con squadre inferiori a volte soffre. La Juve gioca sempre con la stessa carica, sia che affronti la seconda sia che giochi con l'ultima. L'Inter si sta avvicinando, ma il distacco resta ancora evidente". 

Parliamo dei portieri: tra Handanovic e Szczesny chi sceglie?

"Credo che da anni Handanovic la stia facendo da padrone. Szczesny inizialmente non mi aveva impressionato. Devo dire che la scuola di preparatori italiani è la migliorare e con gli insegnamenti e la metodologia dei nostri preparatori Szczesny è migliorato tanto. E ha dimostrato il suo valore . Se la Juve ha deciso di lasciar andar via un portiere come Buffon significa anche che sapeva che il ricambio era pronto e super affidabile. Forse avrà commesso solo mezzo errore. Ma, come diceva il mio allenatore Gianni Di Marzio, il miglior portiere è quello che ti fa perdere tre punti e te ne fa guadagnare quindici". 

Parliamo anche delle difese...

"Senza nulla togliere ai difensori del Barcellona o del Real Madrid o di altre squadre, credo che Chiellini sia il miglior difensore del mondo. Con lui, con i suoi insegnamenti, crescono in tanti. E aggiungo che l'arrivo di Bonucci ha dato ulteriore compattezza al reparto". 

E il reparto arretrato dell'Inter?

"Ogni tanto come tutta la squadra ha qualche amnesia. Ma credo che comunque Spalletti abbia fatto fare miglioramenti costanti alla squadra"