Revello (Ajax Academy): "Il metodo Ajax esiste, ve lo spiego. Ma de Ligt è un fenomeno con qualità fisiche e mentali uniche"

17.07.2019 14:40 di Rosa Doro Twitter:    Vedi letture
© foto di Imago/Image Sport
Revello (Ajax Academy): "Il metodo Ajax esiste, ve lo spiego. Ma de Ligt è un fenomeno con qualità fisiche e mentali uniche"

Renzo Revello, torinese, referente italiano del Cruyff Institute e di Ajax Academy ha parlato ai microfoni del Corriere di Torino dell'approdo di de Ligt all'Ajax: "Il metodo Ajax esiste, eccome. Ma De Ligt non lo costruisci, De Ligt è un fenomeno perché ha delle qualità uniche, sia mentali che fisiche"
A 19 anni de Ligt è diventato capitano dell’Ajax e punto fisso dell’Olanda. "Ma anche questo è un tipo di talento, non è un caso che sia venuto fuori proprio in un club come l’Ajax", spiega Revello che riassume così il metodo del club olandese: "I punti chiave sono la responsabilizzazione del ragazzino. Faccio un esempio: ognuno ha una borraccia personale con delle etichette che ricordano gli obiettivi da raggiungere nel breve periodo. Poi c’è una selezione molto severa e un’attitudine a far giocare i più pronti sottoetà, avendo facilità di inserimento grazie agli stessi sistemi tattici applicati in ogni squadra. I difensori centrali come De Ligt sanno da bambini che devono essere loro a far ripartire l’azione. E poi c’è l’aspirazione: la Cruyff Arena è sullo sfondo del centro sportivo, i ragazzi devono arrivare là, lo sanno fin dal primo giorno".