Repubblica - Ferlaino: "Pessotto? Mi ha chiamato, ci siamo chiariti"

02.12.2020 09:15 di Redazione TuttoJuve Twitter:    Vedi letture
Repubblica - Ferlaino: "Pessotto? Mi ha chiamato, ci siamo chiariti"
TuttoJuve.com
© foto di TUTTOmercatoWEB.com

Intervistato da La Repubblica, l'ex presidente del Napoli, Corrado Ferlaino, prova a chiarire il senso delle sue rumorose dichiarazioni delle scorse ore "("Se Pessotto avesse giocato a Napoli non avrebbe tentato il suicidio"): !

"Io volevo blindare Napoli e il suo lutto collettivo dai giudizi trancianti, dalle tesi che quasi sempre arrivano da alcune parti. Volevo proteggere ciò che di prezioso ci lega per sempre a Maradona".

Ed è per questo, ingegnere Corrado Ferlaino, che è scivolato su un episodio doloroso (ormai datato, e ben superato) del dirigente della Juve, Pessotto?
"Io non ho fatto in tv il suo nome".

Ma ha parlato di un giocatore della Juve che tentò il suicidio.
"Chiarisco l’equivoco. Mi hanno chiesto di commentare in tv le parole di Cabrini: e cioè la colossale sciocchezza che se Maradona fosse andato alla Juve non gli sarebbe capitato di farsi del male. Ho ribattuto che, invece, un latino come lui a Torino non ci sarebbe mai andato, o si sarebbe incupito. E ho aggiunto che a Napoli, per la sua vitalità, diventa più difficile lanciarsi giù dalla finestra. In ogni caso, mi ha chiamato il dottor Pessotto, ho chiarito anche con lui, gli rinnovo i miei migliori auguri".