Prandelli a Il Mattino: "Juve un cantiere, ancora ingiudicabile. Diamo tempo a Pirlo, sulla sfida col Napoli..."

29.09.2020 14:00 di Rosa Doro Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico De Luca
Prandelli a Il Mattino: "Juve un cantiere, ancora ingiudicabile. Diamo tempo a Pirlo, sulla sfida col Napoli..."

Intervistato da Il Mattino, Cesare Prandelli ha parlato del campionato dopo aver visto le prime gare: "È ancora presto per capire come andrà a finire perché molte sono ancora indietro con mercato e preparazione. Una cosa però è emersa senza ombra di dubbi: l'Atalanta è ripartita da dove aveva finito ed è una delle più serie candidate al titolo. Scudetto? La Juve è sempre la Juve, e poi c'è l'Inter. Ma occhio al Napoli. Se gli azzurri riescono a tenere Koulibaly sono da scudetto". 

Sulla Juventus: "La Juve è un cantiere e la reputo ancora ingiudicabile. Stanno recuperando giocatori infortunati da mesi e stanno provando tanto. Domenica sera ha fatto fatica, la Roma avrebbe meritato di più. Cristiano ha fatto la differenza, come spesso accade. È un giocatore di personalità e infonde nella squadra molta sicurezza".

Su Pirlo: "Innanzitutto diamogli tempo, direi almeno due mesi, per dare un'impronta alla squadra. Per ora sento e leggo dichiarazioni di giocatori che sembrano felici. Non mi stupisco. Andrea nello spogliatoio è sempre stato un leader più nei comportamenti e nell'intelligenza che nelle parole. Sarà lo stesso anche da allenatore". 

Su Napoli-Juventus: "Una partita nella quale il Napoli cercherà di metter sotto la Juve con ripartenze e chiudendo gli spazi. La Juve è in difficoltà perché in poco tempo non riesci a dare equilibrio alla squadra".

Sull'Inter: "Per ora mi ha fatto una brutta impressione in difesa ed è strano per Conte. Forse anche lui sta facendo delle prove. Mi aspetto presto qualche cambiamento".