Porrini: "De Ligt farà parlare di sé. Difesa bianconera ancora la più forte. Non mi sorprenderei se la Juve facesse un altro grande colpo"

18.07.2019 17:50 di Redazione TuttoJuve Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Porrini: "De Ligt farà parlare di sé. Difesa bianconera ancora la più forte. Non mi sorprenderei se la Juve facesse un altro grande colpo"

L'ex difensore della Juventus, Sergio Porrini, è intervenuto in diretta a Sportiva per fare il punto sui bianconeri e non solo.

SU DE LIGT: "La sensazione è che la Juventus ha le idee ben chiare ed è consapevole del fatto che bisogna andare a prendere giovani di grande prospettiva per aprire un ciclo di altri 10-15 anni. Secondo me ha preso un prospetto che farà parlare di sé nel proseguo della sua carriera, che dimostra esperienza da veterano, grande personalità, grande qualità tecnica e fortissimo fisicamente".

SUL MERCATO DELLA JUVENTUS: "Io non mi sorprenderei se dovesse esserci un altro grande colpo prima della fine del mercato, anche se questo vorrebbe dire fare innanzitutto mercato in uscita. L'obiettivo è di rinforzare a tal punto la rosa per riuscire a vincere questa benedetta Champions League che sta diventando quasi un'ossessione"

SULLA DIFESA DELLA JUVE: "E' ancora la più forte del campionato. Con Godin l'Inter mette grandissima esperienza, che si adatta benissimo nella difesa a 3 di Conte. Manolas è un ottimo giocatore, ma la Juventus era già la più forte prima e lo è ancora di più adesso, perché ha trovato quel giocatore che può sostituire con grande efficacia Bonucci e Chiellini".

SU HIGUAIN: "E' un grandissimo giocatore e non lo giudico per l'annata tribolata dell'anno scorso, ma è vero che là davanti la Juventus ha tanti giocatori fortissimi. Inoltre, per il ruolo che ha, non mette nelle condizioni migliori Ronaldo per potersi esprimere".

SU BUFFON: "La nostalgia di essere andato via da una famiglia: dopo Bonucci è successo a Buffon di rendersi conto che quando vai via dalla Juventus ti manca qualcosa di familiare che solo lì riesci ad avere".

SULL'ATALANTA: "Tutti gli anni ci si aspetta un calo, mentre mi aspetto che possa verasmente sorprenderci in Champions League, perché ha tanta voglia e un grandissimo trasporto della città. Mi aspetto che l'Atalanta faccia un grandissimo cammino in Champions League".