Pistocchi: "Lo spettacolo, tanto vituperato da Allegri, è fondamentale per la vendita del prodotto calcio in Italia"

28.05.2022 13:45 di Niccolò Anfosso   vedi letture
Fonte: TuttoNapoli
Pistocchi: "Lo spettacolo, tanto vituperato da Allegri, è fondamentale per la vendita del prodotto calcio in Italia"
TuttoJuve.com

Il giornalista Maurizio Pistocchi è intervenuto a Radio Punto Nuovo. Questo l'estratto del suo intervento riportato da TuttoNapoli: "Il calcio italiano può centrare un obiettivo importante. La Conference è pur sempre una manifestazione europea e può definire questa prima stagione di Mourinho alla Roma. Ha subìto critiche eccessive quest'anno, alla fine il suo lavoro si sta vedendo e sta venendo fuori. Contro il Feyenoord sarà una grande partita. Se ti prende di infilata, ti fa malissimo. Il problema del calcio italiano è il bacino dei talenti a disposizione. Facciamo fatica a crearne di nostri. Il 65% dei calciatori in Italia provengono da federazioni straniere. Dobbiamo tornare capaci di creare talenti italiani. I diritti tv della Premier valgono 6miliardi di euro. Quelli della Serie A faticano ad arrivare a 900 milioni. Lo spettacolo, tanto vituperato da Allegri, è parte fondamentale della vendita del prodotto calcio italiano. Spettacolo composto dalla qualità delle squadre e di tutto il contorno, comprese le strutture. Ecco: i tesserati del Milan hanno festeggiato in maniera totalmente errata, secondo l'etica del calcio. Insulti alle madri degli avversari, termini deplorevoli. La qualità del prodotto dipende anche queste cose e se succedono cose come queste, non possiamo lamentarci se il nostro calcio da un'idea di arretratezza. Il nostro è un calcio poi lentissimo".