Perinetti a RBN: "Juventus sempre lungimirante rispetto ad altre società"

26.06.2019 18:50 di Alessandra Stefanelli   Vedi letture
Perinetti a RBN: "Juventus sempre lungimirante rispetto ad altre società"

Ai microfoni di Radio Bianconera, nel corso di ‘Terzo Tempo’, è intervenuto l’ex direttore sportivo del Genoa Giorgio Perinetti: “La Juventus mi sembra sempre lungimirante rispetto ad altre società, ci sono da fare rinforzi in difesa perché l’età di Bonucci e Chiellini avanza. De Ligt è giovane, è uno dei più bravi in Europa. Poi hanno preso Romero e Demiral che sono dei giovani di prospettiva. De Ligt è già più pronto, per questo la Juventus sta facendo uno sforzo importante. Il contributo di CR7? È sempre la società che fa le cose, i giocatori possono dare un contributo, ma le operazioni le chiude la dirigenza. Sono giocatori già pronti per fare benissimo”.

Su Romero: “Ha debuttato proprio contro la Juventus. Era arrivato al Genoa infortunato, Juric appena lo ha visto ha deciso di farlo debuttare contro la Juve. Sembrava un atto di coraggio, ma il giocatore era già pronto e ha fatto una grandissima partita. La Juventus ha avuto la possibilità di vederlo per prima e ha chiuso l’operazione. Come anticipo mi ricorda il miglior Cannavaro. La Juventus conosce benissimo il mercato internazionale, ha osservatori ovunque”.

Su Sturaro: “Volevamo riportare al Genoa un giocatore che si è formato lì e che voleva tornare. Sicuramente a ottobre sarà pronto e darà una mano al Genoa. Sugli altri giocatori come Piatek e Kouame, chiacchierate se ne fanno sempre”.

Su Perin: “È impossibile dire no alla Juve, ma forse vuole tornare a giocare. È giovane e si sente ancora in grado di dare molto”.


Intervista di Mirko Di Natale a Giorgio Perinetti, in onda su "Terzo tempo" su Radio Bianconera.