Pecci: "Juve molto brutta. Allegri trovava sempre il modo di girare la partita. Un peccato mandare via un genio come Dybala"

16.09.2019 06:30 di Redazione TuttoJuve Twitter:    Vedi letture
Pecci: "Juve molto brutta. Allegri trovava sempre il modo di girare la partita. Un peccato mandare via un genio come Dybala"

L'ex calciatore Eraldo Pecci ha parlato della "brutta" Juve di Firenze a La Domenica Sportiva, su Raidue. Tuttojuve.com ha ripreso le sue parole: "La Juve sabato è stata molto, molto brutta. Dopo l'ora bella col Napoli, a Firenze non c'è stato nessun momento bello.La Fiorentina ha indovinato molto: Castrovilli a pressare subito Pjanic, ha preso il pallino e la Juve non è stata in grado di controbattere. Non ha dato quasi l'impressione di voler provare a vincere. Quindi un passo indietro. Adesso arriva la Champions League e tra un po' si dovrebbero vedere dei miglioramenti. Anche con Allegri la Juve ha vissuto di questi momenti di difficoltà, ma poi trovava sempre la maniera di girare partita. A Firenze però non ha neanche provato. Fa bene la Juve a mandare via gli esuberi? La decisione sugli esuberi era stata presa, ma tra questi rientravano anche Khedira e Matuidi che sono rientrati nei ranghi. Secondo me un genio come Dybala, anche se in questi due-tre anni alla Juve non si è imposto come doveva per le qualità che ha, è sempre un peccato mandarlo via, bisogna pensarci bene. Però una società e un allenatore devono fare delle scelte".