Osservatorio Eurobet - Scudetto, Juventus favorita per il 62% degli appassionati. Staccatissime Inter e Napoli. Cala la fiducia in Ronaldo capocannoniere

23.08.2019 06:30 di Redazione TuttoJuve Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Osservatorio Eurobet - Scudetto, Juventus favorita per il 62% degli appassionati. Staccatissime Inter e Napoli. Cala la fiducia in Ronaldo capocannoniere

Gli scommettitori Eurobet hanno già incoronato la Juventus come regina del campionato. Il 62% ha scelto i bianconeri, addirittura in rialzo del 6% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno (allora la percentuale era del 56).

Il gap rispetto alle concorrenti è molto ampio e fa registrare un cambio di gerarchie sul podio delle previsioni. Oggi abbiamo l’Inter (18%, raddoppio netto rispetto al 2018) al secondo posto e il Napoli (16%) al terzo; lo scorso anno a inseguire c’erano Napoli (14%) e Milan (crollato dall’11% al 2%).

Come i rossoneri, anche la Roma ha perso credibilità ed è passata dal 7% allo 0,25% delle puntate.

Da notare come la Juventus ha raccolto la maggior parte del gioco nella seconda settimana di luglio, quando era prossima all’acquisto di de Ligt e le avversarie sembravano totalmente in stallo. L’Inter è invece la squadra che ottiene maggiori preferenze in quest’ultima fase, complice la quota e un grande attivismo sul mercato, ha raccolto la maggior parte delle giocate dopo l’acquisto di Lukaku, nella settimana tra il 12 e il 18 agosto. Il Napoli si distingue per costanza, è giocato sempre e senza far registrare alcun picco significativo.

Capocannoniere

Cristiano Ronaldo scende dal 77% al 60% delle puntate, ma resta saldamente in testa alla classifica delle preferenze. Forse la scorsa stagione quando solo lo 0,14% aveva pronosticato la vittoria di Fabio Quagliarella ha lasciato il segno. Sicuramente secondo gli appassionati chi vorrà vincere il titolo dovrà fare molti gol, per il 41% serviranno oltre 36 gol, per il 40% tra 32 e 35, per il 10% tra 28 e 31. 

Triplete o zero titoli Juventus?

La maggior parte delle scommesse sul Triplete della Juventus arriva dalla Lombardia (14%) che è davanti alla Sicilia (12%) e alla Campania (11%). Il Piemonte arriva solo quinto, addirittura dopo la Puglia, con il 9% delle giocate raccolte. Lo scorso anno le percentuali furono simili: Lombardia (16%) sempre prima, poi Campania (14%) e Sicilia (11%).

A credere che questo sarà un anno di transizione per la Juventus, con “Zero titoli” alla fine dell’anno sono il 27% degli scommettitori, mentre il 73% pensa che i bianconeri vinceranno almeno un titolo.

Fiducia negli allenatori

Riservano sorprese anche le scelte in merito alle possibilità di esonero degli allenatori entro Natale.

L’esito più giocato è la fiducia in Roberto D’Aversa: il 95% ha scommesso sul fatto che ci sarà ancora sulla panchina del Parma il 25 dicembre, a breve distanza Ancelotti con il 94% di scelte sul fatto che l’allenatore sia ancora alla guida del Napoli. Molto diversa la situazione per gli allenatori di Inter e Juventus, che a fronte della stessa alta quota per l’esonero prima di Natale (15) vedono la percentuale di sì per Conte ferma al 31% mentre quella di Sarri arriva a uno stupefacente 92%. L’allenatore più a rischio, secondo gli scommettitori, è comunque Vincenzo Montella: il 98% ha “detto” sì all’esonero entro Natale.

Sfida salvezza

Quasi uno scommettitore su 2 (il 45%) ha preso in considerazione il Verona per la retrocessione e il 93% è convinto che lascerà la Seria A alla fine della stagione. A seguire la Spal, scelta dal 14% con un 91% che pensa a un ritorno in serie B e l’Udinese, destinata a retrocedere per l’86% degli scommettitori. Decisamente più fiducia nelle possibilità del Lecce, scelto dal 28% con uno strabiliante 100% di convinti della salvezza. Positive le sensazioni anche per il Brescia, salvo per l’88% degli scommettitori.