Osservatorio Calcio Italiano - Juventus la più pericolosa, al Milan il maggior possesso palla. Pirlo e Chiellini fondamentali per il primato bianconero

In evidenza anche il duo Lichtsteiner-Barzagli. Rendimento dei singoli: svettano Marchetti, Thiago Motta e Ibrahimovic.
24.01.2012 19:45 di Redazione TuttoJuve  articolo letto 3211 volte
© foto di Alberto Lingria/PhotoViews
Osservatorio Calcio Italiano - Juventus la più pericolosa, al Milan il maggior possesso palla. Pirlo e Chiellini fondamentali per il primato bianconero

E’ Andrea Pirlo il protagonista principale del primato juventino ottenuto al termine del girone di andata. Il centrocampista bianconero (17 presenze, 1605 minuti in campo) ha collezionato il maggior numero di passaggi riusciti dell’intera serie A: 1135 in totale, una media di 66 per ogni match disputato, staccando nettamente il romanista Daniele De Rossi (975 passaggi riusciti) e il laziale Ledesma (973 passaggi riusciti). Pirlo si è messo in evidenza anche nella fase conclusiva del gioco juventino confezionando in totale 43 assist a favore dei suoi compagni di squadra. Meglio del nazionale azzurro soltanto Zlatan Ibrahimovic (47 assist). Punto di riferimento nello scacchiere di mister Conte, le prestazioni offerte da Andrea Pirlo consentono ai bianconeri di sviluppare una densità di gioco prevalentemente nella zona mediana del campo (48%) ed equamente distribuita tra difesa (26%) ed attacco (26%) privilegiando le sortite offensive per vie centrali (38%) e lungo l’out destro (32%).

In fase difensiva fondamentale il contributo di Giorgio Chiellini: il centrale bianconero detiene il primato della massima serie per recuperi realizzati (466 totali). Anche nell’ultima giornata disputata Chiellini svetta per numero di palloni sottratti agli avversari (43 totali). Con un Indice di Valutazione Giocatore pari a 22.8 al termine del girone di andata il numero 3 juventino risulta essere il miglior difensore della Serie A Tim. Ottime anche le prestazioni del duo Lichtsteiner (953 recuperi) e Barzagli (837) che assicurano alla retroguardia juventina una protezione area pari a 54.5%.

Lo rileva il Report n. 2/2012 elaborato dall’Osservatorio Calcio Italiano (www.osservatoriocalcioitaliano.it) website monitoring delle manifestazioni calcistiche in Italia.

Oltre alla classifica di campionato il testa a testa Juventus-Milan riguarda anche, e soprattutto, le statistiche di rendimento tra le compagini della massima serie. I bianconeri svettano per media conclusioni realizzate in ogni match (16), percentuale di pericolosità arrecata alle retroguardie incontrate (66.7%), media tiri realizzati nello specchio della porta avversaria (7.2), un dato peraltro nettamente superiore rispetto a quello delle dirette concorrenti (Milan 6.1, Napoli e Roma 5.4). I rossoneri primeggiano per possesso palla (31':16"), palloni giocati (690), percentuale di passaggi riusciti (72.6%) e supremazia territoriale (14':13").

Al termine del girone di andata il rendimento di Marchetti risulta essere il migliore della serie A Tim nel suo ruolo: il portiere laziale conquista la vetta con un Indice di Valutazione Giocatore pari a 21.3 di poco superiore al suo collega di reparto Handanovic (21.2). In difesa spicca Chiellini, a centrocampo Thiago Motta (I.V.G pari a 21.6), in attacco il primato spetta a Zlatan Ibrahimovic (I.V.G. pari a 22.8).


--
Osservatorio Calcio Italiano
Informazione, Ricerche, Approfondimenti e Studi riguardanti il panorama calcistico italiano.

Web: http://www.osservatoriocalcioitaliano.it
Mail: redazione@osservatoriocalcioitaliano.it