Orrico: "Quando Conte vede la Juve gli brucia perché non è lui a guidarla"

06.08.2020 13:00 di Rosa Doro Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Orrico: "Quando Conte vede la Juve gli brucia perché non è lui a guidarla"

L'ex tecnico nerazzurro Corrado Orrico è intervenuto ai microfoni di Radio Sportiva: "Conte? Come sempre ci sorprende con una filippica che ci poteva risparmiare, dato che si è sfogato proprio quando la difesa stava migliorando. Marotta? Le sue parole sono state una lezione di stile per Conte, che aveva fatto una sceneggiata. Ha espresso fiducia nel futuro, dando i meriti all'allenatore, da lord inglese. Se avesse risposto come Conte avrebbe buttato benzina sul fuoco. I chiarimenti ci sono sicuramente stati dato che Conte con un comunicato poi ha confermato la sua stabilità in panchina. Conte invece è un agonista in tutto, quando vede la Juve gli brucia perché non è lui a guidarla. L'Inter? Ha nel suo dna una stravaganza che è affascinante. Conta molto lo stile e l'estetica, valori che nel calcio contano poco. Sanchez? E' un calciatore vero, non da riferimenti perché arretra 20 metri ed è in grado di impostare".