Nel catanese la Guardia di Finanza sequestra mascherine della Juventus contraffatte

06.06.2020 11:15 di Giuseppe Giannone   Vedi letture
Nel catanese la Guardia di Finanza sequestra mascherine della Juventus contraffatte

La Guardia di Finanza di Bronte, paese in provincia di Catania famosissimo per il suo pistacchio, ha sequestrato oltre 700 mascherine lavabili, e i macchinari atti a realizzarle. Come riporta il sito ufficiale della Guardia di Finanza di Catania, le mascherine riproducevano in maniera illegale diversi marchi, da quelli riguardanti giocattoli e personaggi dei cartoni animati per i più piccoli, a quelli delle squadre di calcio, tra i quali anche la Juventus, club che, tra l'altro, ha lanciato sul mercato nei giorni scorsi le proprie mascherine ufficiali, acquistabili nello store online.