Movimento consumatori: "Rimborsare agli abbonati di curva la gara Juve-Genoa"

12.10.2018 16:20 di Giovanni Spinazzola Twitter:   articolo letto 15133 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Movimento consumatori: "Rimborsare agli abbonati di curva la gara Juve-Genoa"

La Juventus si è vista rigettare il ricorso contro la chiusura della Curva Sud dell'Allianz Stadium per i cori razzisti durante Juve-Napoli dalla Corte Sportiva d’Appello della FIGC e, quindi, gli abbonati non potranno entrare nel settore ed assistere a Juve-Genoa in programma il 20 ottobre. Il Movimento Consumatori punta il dito contro la Juve ritenendo che il club debba rimborsare il valore della partita ai tifosi. MC ha diffidato la società a non applicare la clausola dell’abbonamento che, in caso di chiusure di settori dello Stadium, esclude il rimborso, invitando la società a rimborsare spontaneamente i consumatori che, tranne che per alcuni casi isolati, non sono responsabili dei fatti che hanno determinato la squalifica. Ecco le parole di Alessandro mostaccio, segretario generale di MC. “E’ la stessa Juventus che nel presentare il ricorso ha dichiarato che non devono subire una punizione i tifosi innocenti, ma dovranno essere puniti i singoli autori di comportamenti sbagliati. Se la Juventus non rimborserà la parte sana della tifoseria, per chi non ha colpe la punizione sarà doppia. E gli unici vincitori saranno proprio coloro che hanno lanciato i cori razzisti”.