Milan-Juve, Bocca (Repubblica): "Poco calcio, tanti veleni"

14.02.2020 12:00 di Redazione TuttoJuve Twitter:    Vedi letture
© foto di DANIELE MASCOLO/PHOTOVIEWS
Milan-Juve, Bocca (Repubblica): "Poco calcio, tanti veleni"

Fabrizio Bocca, firma de La Repubblica, ha detto la sua su Milan-Juventus sulle pagine del suo blog: "Milan-Juve ha promesso molto Ibrahimovic e Ronaldo hanno occupato per giorni tutte le locandine dell’evento – e regalato più che gol, veleni, bisticci e beghe arbitrali.

Di sostanza abbastanza  poca, anche se vista dalla parte del Milan, per come se la passa oggi, avrebbe meritato qualcosa di più del pareggio. Di fondo la solita constatazione di base che, come in Inter-Napoli, la squadra sfavorita (in questo caso il Milan) fa la partita e gioca meglio. A San Siro però il Milan non è riuscito a portare a termine l’opera, il gol di Rebic è stato pareggiato dal rigore di Ronaldo e l’1-1 dà un discreto vantaggio alla Juve per la partita di ritorno. Che il Milan tra l’altro affronterà con una raffica di squalificati: Ibrahimovic, Hernandez e Castillejo.

Nella partita in cui le superstar sono state fin troppo normali si registra un mancato rigore per la Juve per una gomitata di Rebic a Cuadrado, mentre il pareggio della Juve arriva per un rigore fischiato (e rivisto anche al Var) per un pallone tirato da vicinissimo sul braccio largo di Calabria  in ricaduta e di spalle. Pioli se ne è lamentato ma, molto sportivamente, non più di tanto e senza gridare a complotti. Sarri, tutto al contrario, ha detto che il rigore è addirittura “clamoroso”, per come sono le regole oggi. Che per altro non gli piacciono affatto".