Marocchino a RBN: "Tante gare ravvicinate? È come fare un tema e non sapere se avrai il tempo di ricopiarlo in bella copia"

02.06.2020 17:30 di Alessandra Stefanelli   Vedi letture
© foto di
Marocchino a RBN: "Tante gare ravvicinate? È come fare un tema e non sapere se avrai il tempo di ricopiarlo in bella copia"

L’ex calciatore della Juventus Domenico Marocchino ha parlato a Radio Bianconera nel corso di ‘Cose di Calcio’: “I calciatori in questo periodo che sono stati chiusi in casa avranno dovuto fare soprattutto forza isometrica, quindi senza movimento. Sono attività che sono allenanti se sotto sforzo. Adesso sarà necessario tornare a correre”.

Sulle tante gare ravvicinate: “È come quando fai un tema e non sai se hai il tempo di ricopiarlo in bella copia. Sicuramente sarà interessante vedere come si svilupperà questa stagione, bisogna cercare di dare sempre il massimo di quello che puoi dare in ogni contesto perché il finale ancora non si conosce”.

Sui giocatori: “Si dovrà ottimizzare tutto a partire dalla lettura della partita da parte dell’allenatore, anche se il calcio è imprevedibile”.

Chi rischia di più alla ripresa del campionato? “Le tre davanti si assomigliano, hanno una buona difesa e possono contare su una giocata dei loro attaccanti. Le altre si dovranno un po’ adattare, sarà interessante soprattutto vedere cosa faranno le prime e le ultime”.

Clicca sul podcast in calce per la trasmissione completa.


"Cose di calcio" con Chiara Papanicolaou e Antonio Paolino (Skype). Ospiti: Domenico Marocchino (ex calciatore), Dan Morino, Giovanni Albanese (dir. Juventusnews24), Daniel Martinez (ESPN Italia), Massimo Brambati (ex calciatore).