Longobucco a RBN: "Col Benevento mi auguro sia stata l'ultima brutta figura. Pirlo deve gridare di più"

30.11.2020 17:30 di Alessandra Stefanelli   Vedi letture
Longobucco a RBN: "Col Benevento mi auguro sia stata l'ultima brutta figura. Pirlo deve gridare di più"
TuttoJuve.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Intervenuto ai microfoni di Radio Bianconera, nel corso di ‘Domenica Sport’, l’ex calciatore della Juventus Silvio Longobucco ha analizzato così il momento della formazione allenata da Andrea Pirlo: “Il pareggio contro la Juventus? Mi auguro che sia l’ultima brutta figura, l’ultima partitaccia in questo campionato, ma non ci credo. È una squadra che hanno rimaneggiato troppo e ora non riescono a trovare il bandolo della matassa. Poi vi sono tanti anche tanti infortuni, è molto difficile, senza Ronaldo non si vince ed è un peccato vedere Dybala così. Penso che quelli che comandano sappiano quello che fanno, ma devono sapere anche che hanno fatto molti errori, dagli acquisti che vengono utilizzati poco alle cessioni di calciatori che potevano restare alla Juventus. Le responsabilità di Pirlo? Lui è una persona silenziosa, ma è preparato. È stato un campione e deve mettere in campo le sue armi, per ora non ha dato quell’input. Deve gridare non dico come Conte, ma quasi”.

Su Dybala: “È stato messo da parte troppo presto, ha capito forse che lì non lo vogliono e con la testa vola. È un peccato, io uno come lui lo farei giocare sempre”.

Clicca sul podcast in calce per la trasmissione integrale.


"DOMENICA SPORT" in studio : Luca Cavallero e Simone Nasso (skipe). Ospiti: Francesco Morini (ex calciatore Juventus), Antonello Cuccureddu (ex calciatore Juventus), Silvio Longobucco (ex calciatore Juventus), Enzo Bucchioni (giornalista) e Milena Trecarichi (giornalista).