Longhi: "De Ligt? Sarri dovrà risolvere roimpicapo. Icardi vuole andare alla Juve per vendetta"

15.07.2019 17:50 di Redazione TuttoJuve Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Longhi: "De Ligt? Sarri dovrà risolvere roimpicapo. Icardi vuole andare alla Juve per vendetta"

Il giornalista Mediaset Bruno Longhi ha affrontato i temi calcistici del momenti su Radio Sportiva. Ecco le sue parole:

SU ICARDI: "Vorrebbe trasferirsi alla Juventus per una sorta di ‘vendetta’ nei confronti dell’Inter. Che poi si arrivi a questa definizione non è facile, perché l’Inter non può accontentare in un colpo solo due ‘nemici’: potrà farlo se ci sarà una contropartita adeguata"

SU VERETOUT: "Sembra essere diventato il giocatore più appetito del nostro campionato e se ne parla come di un fenomeno, ma è un giocatore più di quantità che di qualità: io a suo tempo lo avevo definito una sorta di Deschamps. Viene valutato tra i 18 e i 20 milioni e probabilmente ne vale anche qualcuno di meno. Potrà fare bene sia che andasse alla Roma, che se andasse al Milan".

SU BONAVENTURA: "La sua collocazione nel modulo di Giampaolo non è facile e non so in che condizione sia attualmente". 
 

SU POLITANO: "Mi pare d’aver capito che Conte lo veda più come seconda punta". 

SU INSIGNE: "Quando parte da sinistra, si esprime al meglio, tant'è che pare che Ancelotti possa ancora rispolverare il 4-2-3-1".

SU DE LIGT: "L'abbondanza non fa mai male. Per quello che abbiamo visto, predilige giocare da centrale di sinistra, zona che è occupata da Chiellini, per cui questo è un rompicapo che dovrà risolvere Sarri, perché la Juventus non può fare a meno di Chiellini".

SU GRIEZMANN: "E' un giocatore che talvolta ti dà l'impressione di essere un fenomeno, altre si defila. Ha tecnica, un bel piede, ma la valutazione è spropositata".