Libero - Le proteste influenzano gli arbitri: a porte chiuse ammoniscono di meno

06.06.2020 09:45 di Redazione TuttoJuve Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico De Luca
Libero - Le proteste influenzano gli arbitri: a porte chiuse ammoniscono di meno

"A porte chiuse gli arbitri ammoniscono di meno". Così titola stamattina Libero. Le proteste del pubblico influenzano i direttori di gara italiani. Il quotidiano menziona uno studio condotto dall’Università di Reading in collaborazione con la Otto Beishem School of Managment di Dusseldorf, secondo il quale l’impatto dell’ambiente e del tifo influisce sulle prestazioni di giocatori e arbitri. Nelle 103 gare senza tifosi disputate in Italia (serie A, B e C) dal 2002/2003 a oggi si riscontra un calo rilevante dei cartellini gialli a carico dei giocatori ospiti: da 2,40 a gara a 2 (meno rilevanti, invece, le variazioni nelle macro-decisioni tipo rigori ed espulsioni).