Ledesma al Corsport: "La Juve ha qualcosa in più, ma la Lazio può vincere lo Scudetto"

07.04.2020 10:20 di Alessandra Stefanelli   Vedi letture
© foto di Federico Gaetano
Ledesma al Corsport: "La Juve ha qualcosa in più, ma la Lazio può vincere lo Scudetto"

L’ex giocatore della Lazio Cristian Ledesma ha parlato oggi ai microfoni del Corriere dello Sport: “Tornare a giocare? La gente non è stupida. Siamo consapevoli, il calcio è un motore economico ed emotivo in Italia e nel mondo, buttare giù un’idea non è una mancanza di rispetto, senza trascurare chi sta soffrendo: c’è gente attaccata al ventilatore. Ascolto, non mi faccio idee. Spero finisca questo mese di aprile e poi si possa ricominciare ad allenarci piano piano, che arrivi l’estate, ma soprattutto che i bambini finiscano la scuola. Tornare alla normalità lo vogliamo tutti. Sarà come ricominciare da zero, qualche giocatore entrerà in forma subito, altri no. Non solo la Lazio si ritroverà in queste condizioni. Ti puoi allenare quanto vuoi a casa da solo sul tapis roulant, ma sull’erba e con la squadra è un’altra cosa. Cambia tutto, come iniziare una nuova stagione. Non sarà facile per nessuno. L’entusiasmo potrebbe consentire alla Lazio di continuare a inseguire il sogno colmando tante situazioni negative. L’incognita è un’altra. Ci sarà la gente allo stadio? Non credo. Tutti pensiamo tante cose, ma la prima da calcolare è che la Lazio non si ritroverà a giocare con i 60 mila dell’Olimpico quando ha battuto l’Inter. Il pubblico ti galvanizza, ti carica, ti trasmette calore e adrenalina. Speriamo basti l’entusiasmo del secondo posto. Un sogno per l’estate? In primis che passi tutto. Sono credente e sto pregando per questa situazione. Pensando al calcio, spero di poter crescere come allenatore e di poter dire, tra qualche anno, “io gioco così”: significherebbe essere arrivati a certi livelli. Come Ledesma Academy speriamo di farci conoscere e riuscire ad esportare un metodo di lavoro. Lo scudetto? Tutti speriamo che la Lazio possa vincerlo, la Juve ha qualcosa in più ma per adesso si traduce in un solo punto di differenza in classifica, dunque il sogno rimane”.