Latagliata (Il Giornale): "La Juve si mette in analisi a porte chiuse, Danilo e De Ligt in campo troppo presto"

20.09.2019 13:20 di Rosa Doro Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Latagliata (Il Giornale): "La Juve si mette in analisi a porte chiuse, Danilo e De Ligt in campo troppo presto"

Nel suo pezzo per l'edizione odierna de Il Giornale, Domenico Latagliata parla del momento della Juventus che deve risolvere il problema della difesa: "Da lì bisognerà che la Juve riparta. Dovendo per di più fare a meno di Chiellini, il suo totem nonché guida spirituale. Intendiamoci: nonostante la sua presenza in campo lo scorso 20 febbraio, in occasione dell’andata degli ottavi di Champions, l’Atletico vinse 2-0 grazie a due gol arrivati proprio sugli sviluppi di un calcio da fermo. Prendere rete in quel modo, in quello stadio e contro una formazione fisicamente al top, rientra quasi nella logica delle cose: bisogna però lavorare perché certe disattenzioni vengano messe da parte. Alla Continassa le ripetizioni non mancheranno. Quando tutti devono essere coinvolti, ma alcuni più di altri: i difensori, ovviamente. Con in testa Danilo e De Ligt (costati complessivamente 112 milioni), nuovi eppure gettati nella mischia quasi subito. Gioco forza, a causa degli infortuni di De Sciglio e Chiellini":