La Stampa - La Juve debutta in coppa Italia

15.01.2020 07:30 di Redazione TuttoJuve Twitter:    Vedi letture
© foto di Alessio Del Lungo
La Stampa - La Juve debutta in coppa Italia

Su “La Stampa”, si parla di Coppa Italia. Il ricordo è lontano, quasi tenero ripesando alla carriera poi fatta in panchina, ma Sarri una Coppa Italia l’ha già vinta. Una vita fa, esattamente 17 anni, quando era in Serie D con il Sansovino e conquistò il trofeo di categoria battendo nella doppia finale i bergamaschi dell’Uso Calcio: un lampo di gioia e di gloria, per altro l’unico fino allo scorso maggio quando divenne Mister Europa con il Chelsea. Riassaporare il gusto della vittoria nel nostro calcio, chiudendo anche quel cerchio aperto nel 2003, diventa così uno stimolo in più per il tecnico toscano che stasera - allo Stadium contro l’Udinese - debutta in Coppa Italia con la Juventus. Non solo il club che detiene il primato di successi nella competizione (ben 13, 4 delle quali nelle ultime 5 edizioni), ma l’ambiente dove “vincere è l’unica cosa che conta”: una filosofia non rispettata meno di un mese fa a Riad nella Supercoppa italiana, però adesso questo spirito può aiutare a spezzare il suo personale incantesimo. Sarri nei tornei nazionali ha spesso zoppicato, collezionando anche brucianti sconfitte (nel 2007 si dimise dall’Avellino dopo una sola partita) e spingendosi al massimo fino ad una semifinale - con il Napoli 2016/17 - prima di essere eliminato dalla Juve di Allegri. Corsi e ricorsi storici, come quelli che lo legano a Conte quando scambiandosi la panchina con l’attuale rivale interista stupì tutti portando l’Arezzo di Serie B a giocarsi la coppa contro il Milan di Ancelotti (poi trionfatore nella finale di Champions ad Atene). Un sogno di 14 anni fa spezzato nei quarti, anche se i toscani vinsero 1-0 in casa dopo aver perso 2-0 a San Siro.