La Stampa - L'Italia cerca la qualificazione a Baku

10.10.2015 09:40 di Redazione TuttoJuve Twitter:   articolo letto 1386 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
La Stampa - L'Italia cerca la qualificazione a Baku

Come riporta La Stampa, a Baku tira aria da festa nazionale, oltre che il Khazri, il vento dal Mar Caspio, con raffiche sui 50 chilometri orari: sarà la prima volta del calcio dentro il fantascientifico «Olimpiya Stadionu», un enorme guscio illuminato dai led, che ha appena ospitato i Giochi Europei. Il primo show di un lungo shopping, finanziato dalle immense risorse di gas naturale e petrolio: per l’anno prossimo si sono già comprati il Gran premio di Formula 1. Allo stadio sono attesi oltre 60 mila spettatori, cui Robert Prosinecki, ct da quattro partite, ha dato nuovo orgoglio, e risultati, a parte un’amichevole con la Serbia: una vittoria e tre pareggi, compresi gli 0-0 con la Croazia, qui, e con la Norvegia, a Oslo. Da giocatore Prosinecki spargeva enorme talento a centrocampo, tra Stella Rossa, Real e Barcellona, ma qui ha chiuso la squadra tra le mura della città vecchia, se in tre partite ha subito 64 tiri ma preso appena due gol (da Malta). Conte proverà l’assedio affidandosi al 4-4-2, senza Pirlo: «Non sarà disponibile, perché in un contrasto di gioco ha rimediato una piccola contrattura all’adduttore. Contiamo di recuperarlo per la Norvegia». Probabilmente non avrebbe giocato comunque, se il ct aveva testato Verratti e Parolo come coppia centrale, con El Shaarawy a sinistra e uno tra Candreva e Florenzi a destra. L’Italia che non segna proprio a valanga (11 gol in 8 gare) si affiderà a Eder e Pellé.