Juventus.com - Black&White Stories: Chiellini contro la Sampdoria

24.09.2021 13:30 di Rosa Doro Twitter:    vedi letture
Juventus.com - Black&White Stories: Chiellini contro la Sampdoria
TuttoJuve.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Giorgio Chiellini e Juventus-Sampdoria: un appuntamento ricorrente nel tempo, con il nostro numero 3 che si è preso molte soddisfazioni in una sfida che ha avuto momenti importanti. E che lui ha giocato a Torino in 3 stadi diversi: Delle Alpi, Olimpico, Allianz Stadium.

LA PRIMA DA TITOLARE

Il primo Juventus-Sampdoria di Chiellini è una partita speciale. Dopo avere esordito in bianconero contro il Messina sostituendo Pavel Nedved, è contro i blucerchiati che per la prima volta il pubblico torinese vede dal vivo schierato come titolare. Gioca a sinistra, la coppia centrale è formata da Fabio Cannavaro (nella foto) e Robert Kovac. L'immagine riproduce un momento del suo duello con Marco Borriello: 6 anni dopo, Giorgio se lo ritroverà compagno di squadra e insieme a lui vincerà il primo dei 9 scudetti di fila.

IL GOL DI DESTRO

Chiellini ha segnato 4 gol alla Sampdoria, tutti in incontri disputati a Torino. La serie prende avvio nel 2009-10, in quella che senza ombra di dubbio è la migliore partita sotto la gestione di Ciro Ferrara. Giorgio firma la rete del 2-0, con il quale si chiude il primo tempo di una gara che terminerà con il sonante punteggio di 5-1. E, a differenza del solito, dove siamo abituati a gol per via aerea e nati da calci da fermo, Chiello colpisce di piede destro su un'azione ispirata da lui stesso e rifinita da Amauri sulla fascia sinistra.

TRA UNO SCUDETTO E L'ALTRO

Passano gli anni, cambiano gli stadi, si accumulano gli scudetti. E Giorgio segna di nuovo in un Juventus-Sampdoria davvero speciale. É quello che chiude il campionato 2015-16, il torneo del quinto tricolore consecutivo. La Signora si veste già con la divisa della stagione successiva e, in una gara trionfale per i bianconeri che vincono 5-0, Chiello realizza il quarto gol con una botta di sinistro terrificante, alla quale è impossibile opporre resistenza.

LA DOPPIETTA DI TESTA

Trascorrono cinque mesi, si passa da maggio a ottobre del 2016. Nel successivo Juventus-Sampdoria, Chiellini fa ancora meglio. La vittoria di squadra resta eclatante, anche se di proporzioni inferiori: 4-1. Il capitano, invece, fa di più, mettendo a segno una doppietta con una rete per tempo. Stavolta Giorgio si esprime con i suoi pezzi forti ed entrambi i gol sono di testa: il primo da un calcio d'angolo di Miralem Pjanic; il secondo in tuffo (nella foto), sfruttando una punizione battuta da Juan Cuadrado.

DUELLO TRA CAPITANI

Infine, una foto che riproduce uno dei tanti duelli con Fabio Quagliarella, un altro ex compagno che Giorgio ritrova da avversario. Qui siamo nel 2017-18, la Juve supera la Samp con un netto 3-0 e la partita dell'attaccante blucerchiato dura solo 45 minuti, poi viene sostituito. É un'immagine del recente passato, ma potrebbe anche essere un'istantanea del match di domenica prossima.