Jacobelli: "Apertura Olimpico segnale di speranza. Juve-Kean? Possibile, molto dipenderà dal PSG"

14.04.2021 13:00 di Rosa Doro Twitter:    Vedi letture

L'intervento di Xavier Jacobelli, direttore di Tuttosport, durante l'editoriale su TMW Radio:

Il governo ha autorizzato l'apertura parziale dell'Olimpico per Euro 2020:
"È una notizia molto positiva, è un segnale di speranza e fiducia anche in vista di una riapertura graduale per il prossimo campionato. Ci deve essere una direttiva unica, le iniziative di Juventus e Udinese sono state lodevoli ma la Lega spera che arrivi un'autorizzazione unica per far tornare almeno 1000 tifosi".

Il caso Gasperini?
"Le tempistiche sono di fondamentale importanza e colpiscono. Se il 10 maggio il tribunale antidoping lo squalificherà, salterà il 12 maggio il Benevento, il 16 il Genoa, il 19 maggio la finale con la Juventus e il 23 maggio il Milan. Siamo al 14 aprile, l'udienza è stata fissata al 10 maggio e il fatto è accaduto il 7 febbraio. Ci si interroga sulle tempistiche della giustizia e della burocrazia italiana. Se verrà squalificato, le procedure imporranno che il tecnico non potrà neanche allenare fisicamente la squadra. Sarebbe un danno pesantissimo per l'Atalanta. Ma se l'errore di Gasperini è stato così grave, perché gli è stato proposto un 1/18esimo della pena massima? E perché l'udienza non è stata fissata il 24 maggio, alla fine della stagione? Poteva essere usato il buon senso, è stata persa un'occasione".

Il ritorno di Kean alla Juventus?
"Possibile. Dipenderà molto dal Psg, che sarebbe intenzionato a riscattare Kean dal'Everton. Quando venne ceduto per 28 milioni di euro, nessuno criticò la scelta della Juventus. Quando parliamo del mercato bianconero, e più in generale di tutte le squadre, non possiamo dimenticare quale sarà la discriminante che scatterà a fine campionato: ovvero la qualificazione alla Champions League. Molte cose si cominceranno a capire a fine maggio, adesso siamo in una fase di stallo". ​

Quante possibilità ha la Roma di vincere sull'Europa League?
"Continuo a non capire perché, soprattutto nella Capitale, Fonseca venga sempre criticato, quando sta facendo un ottimo lavoro. La Roma ha il 60% di possibilità per passare, ma non sottovaluterei l'Ajax che ha capacità offensive importanti. Sarebbe bellissimo avere la Roma, una squadra italiana, in semifinale"