Gravina: "Ripresa è un grande risultato, ma siamo consapevoli dei rischi. Piano B sono i playoff e i playout. Sulla stagione 20/21..."

30.05.2020 15:15 di Camillo Demichelis Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Gravina: "Ripresa è un grande risultato, ma siamo consapevoli dei rischi. Piano B sono i playoff e i playout. Sulla stagione 20/21..."

Il Presidente della Figc ha parlato ai microfoni di Sky Sport: "Il titolo dell'Equipe di ieri è emblematico e sono particolarmente contento di non averlo dovuto leggere in Italia. Ha influito molto la nostra determinazione ed è stato molto utile coordinarsi con le indicazioni che sono arrivate puntualmente dall'Uefa. Parlando dei principali 5 campionati europei, l'Italia non poteva permettersi di rimanere fuori da questa ripartenza. Il calcio italiano esce in maniera rafforzata dall'incontro di giovedì. A differenza di altri momenti di tensione, devo dire che con il Ministro Spadafora c'è stata grande armonia e grande condivisione del percorso da seguire. Il calcio ha dimostrato grande coerenza sin dall'inizio e ha preso grande consapevolezza dei propri limiti. C'è stato un dialogo costante con le istituzioni e anche all'interno del nostro movimento e la ripresa rappresenta per noi un risultato importante e un messaggio di speranza. Teniamo conto che i pericoli sono sempre dietro l'angolo, ci vorrà grande responsabilità da parte di tutti e un pizzico di fortuna che in questi casi non guasta mai. Se il campionato prossimo sarà in grado di ripartire il prossimo 12 settembre, andando a intensificare le gare ad esempio nel periodo natalizio, dovremmo chiudere nei tempi previsti. L'auspicio è che si riprenda con le stesse modalità che conosciamo, ma siamo pronti a valutare soluzioni alternative e eventuali cambi di format per la stagione 2020-2021. Il nostro piano B è un piano strutturale e molto chiaro che prevede in caso di impossibilità di completare la regular season, il ricorso a play-off e play-out, permettendo così di avere un risultato legato al merito sportivo. Qualora il campionato venisse sospeso in maniera definitiva e fosse impossibile concludere anche con un nuovo format, ci sarà la cristallizzazione della classifica e i titoli verranno assegnati secondo un algoritmo che permetterà di stilare una classifica finale, in base ai risultati ottenuti fino a quel momento. Le scadenze dei contratti? Il tema sui contratti dei calciatori è delicato. Pensiamo ad una proroga con l'Aic".