Gol a raffica e classifiche rivoluzionate: il Covid sta cambiando il calcio

30.10.2020 14:50 di Rosa Doro Twitter:    Vedi letture
© foto di www.imagephotoagency.it
Gol a raffica e classifiche rivoluzionate: il Covid sta cambiando il calcio

Il Covid sta cambiando il calcio europeo. Come spiega Sportmediaset infatti il calcio post lockdown è completamente diverso da quello al quale eravamo abituati: "164 gol in 5 giornate in Serie A. Una media che non si vedeva dalla stagione 1950-51, esattamente 70 anni fa. Ora il calcio è un po' cambiato e vedere così tanti gol fa nascere qualche riflessione. Gli stadi vuoti fanno perdere la concentrazione ai difensori? Non avere il brusio di disapprovazione spinge gli attaccanti a rischiare qualcosa in più? Domande a cui è difficile dare una risposta. La certezza è che la pandemia ha tolto molte certezze. Ai vertici dei massimi campionati europei ci sono squadre che non ti saresti aspettato alla vigilia (Everton, Real Sociedad, Lille, Lipsia, Milan) e, anche se nel caso di Francia e Inghilterra le capolista sono affiancate da habitué come Liverpool e Psg, e in Spagna e Germania Real e Bayer sono staccate di un solo punto dalla vetta, è anche vero che risultati impensabili e sorprese nelle zone alte della classifica sono ormai all'ordine del giorno. Insomma, l'assenza di pubblico e il complicato lavoro sulla preparazione atletica, reso difficile dalle date compresse di due stagioni funestate dal Covid, hanno cambiato i riferimenti più familiari. Ma la costante ricerca di un gioco d'attacco è una piacevole certezza che sta coinvolgendo anche un calcio storicamente conservativo come quello italiano".