Giordano a TMW Radio: "La Juve al 70% passa. Sarri? Non è una partita che decide ma i dieci mesi di lavoro"

07.08.2020 16:30 di Rosa Doro Twitter:    Vedi letture
© foto di Image Sport
Giordano a TMW Radio: "La Juve al 70% passa. Sarri? Non è una partita che decide ma i dieci mesi di lavoro"

A parlare di Juventus e non solo a Maracanà, nel pomeriggio di TMW Radio, è stato l'ex attaccante e tecnico Bruno Giordano.

Per Sarri stasera è decisiva per rimanere alla Juve?
"Non è una partita che decide ma i dieci mesi di lavoro. Se avesse vinto la Supercoppa, la Coppa Italia e il campionato, vinto come gli altri anni, avremmo detto ben altro di questa partita. Non vorrei che si cambiassero le valutazioni in corsa. La valutazione va fatta complessivamente, e fino a oggi non si è dimostrata una grande squadra". 

Con il Lione quante possibilità?
"Arriva da un ko di misura. La Juve al 70% passa, ma se dovesse prendere un gol...in questo momento la Juve fa fatica a fare tre gol. E più avanti certi problemi diventano più preoccupanti".

Napoli: se dovesse non farcela Insigne chi metterebbe?
"Cambiare modulo no. Punterei su Lozano. Elmas mi piace, ma metterlo vorrebbe dire rinunciare ad attaccare. Lozano negli spazi ampi potrebbe essere decisivo, ma spero che possa giocare Insigne".


Maracanà con Marco Piccari e Cinzia Santangeli Ospiti: Enzo Bucchioni, Bruno Giordano e Francesco Oppini